Home » Le ricette di magrì » Impasto per pizza con lievito in busta

Impasto per pizza con lievito in busta

Impasto per pizza.jpg


visibility 1019 - 0 - 0 - 0

Stampa la ricetta:

Ingredienti

500 g di farina
300 ml di acqua tiepida
1 bustina di lievito
2 cucchiaini di sale

Dolci pensieri culinari

Prima di mostrarvi come preparare un impasto per pizza, sarà meglio partire dalle origini... 😀 😂 Io ho sempre amato guardare mia mamma impastare sia che fosse un impasto per pasta fresca sia per un dolce sia per una pizza, anche se devo confessare che quando la vedevo prendere la farina e il lievito avevo come un sussulto perché era chiaro che stava per preparare la pizza. Ricordo che le chiedevo sempre di aiutarla e mamma per accontentarmi mi dava un pezzetto piccolo piccolo di impasto e mi lasciava fare. Quante di voi facevano lo stesso??? Crescevo io e cresceva anche il pezzetto di impasto che mamma mi concedeva fino a quando è arrivato il fatidico giorno in cui ho fatto tutta sola. Da allora non mi sono più fermata: pizze in tutte le salse, calzoni, pizzette fritte, parigine, ripieni e chi più ne ha più ne metta! :) La ricetta era quella più diffusa che prevedeva l'utilizzo del lievito in bustina o fresco che ancora oggi mi capita di utilizzare quando ho una gran voglia di pizza e non mi va di aspettare troppo (molto spesso visto che io sono una sempre last minute!). Questo fino all'arrivo di lui...il lievito madre! Il tutto grazie a mia nonna che per Natale ci regalò il libro di un famosissimo pizzaiolo napoletano che spiegava come prepararlo facilmente a casa, il procedimento ci incuriosì e subito ci cimentammo nella preparazione. Vi anticipo che non è semplice preparare e conservare il lievito madre, ma con un pò di buona volontà e attenzione tutto è possibile, ma ricordate che è necessario curarlo come un bimbo e non abbandonarlo perché altrimenti sarà lui ad abbandonare voi! Di seguito troverete la ricetta.
Buon lavoro. Baciiiii 😘 😘

Procedimento

La ricetta più semplice per preparare la pizza è quella col lievito liofilizzato venduto in bustine al supermercato.
Versate tutta l'acqua in una ciotola capiente, aggiungete il sale e poco alla volta la farina mescolata col lievito.
Impastate energicamente fino ad ottenere un panetto morbido e compatto.
Lasciate lievitare fino al raddoppio al caldo.
Una volta lievitato, dividerlo in panetti del peso desiderato e procedete con la preparazione.
Consiglio: mia nonna lo copriva sempre con una coperta di lana e lo metteva in forno per tenerlo a caldo. Mi ricordo che io e mia cugina di tanto in tanto sbirciavamo di nascosto ( perché mia nonna era molto gelosa della sua cucina!) per vedere se era lievitato!
Ed ora..mani in pasta!


Invia a:


Seguici su:



Vota la ricetta



Questa ricetta è stata visualizzata 1019 volte , ha ricevuto 0 mi piace, 0 commenti e 0 reazioni
Totale: 0

Commenti




Condividi su: